FANDOM


Visualizzazione viaggio tramite Unità Shockpoint

Visualizzazione di un viaggio a velocità Shockpoint.

L'Unità Shockpoint è una forma di tecnologia usata per compiere i viaggi interstellari inventata da Hideki Ishimura.

StoriaModifica

Anche se viene data poca o nessuna informazione sul suo metodo di funzionamento, la schermata di caricamento iniziale di Dead Space fornisce alcuni indizi circa il suo meccanismo di funzionamento. La rappresentazione dello spazio-tempo sembra indicare (tramite un modello bidimensionale), con l'espansione della poppa della nave e alla contrazione della prua, il concetto è collegato a/deriva dall'Unità teorica Alcubierre, un mezzo teorico per raggiungere velocità maggiori di quella della luce.

Inoltre sembra che questa sia la distorsione visiva che avvolge la nave, come osservato nella sequenza di apertura di Dead Space, come se la nave fosse in qualche "campo" o "bolla" (il concetto dell'Unità Alcubierre chiede che l'oggetto trasportato debba essere avvolto in un sorta di "bolla di curvatura", una regione di spazio-tempo statica che non subisce alcuna distorsione).

Prima della concezione della USG Ishimura, l'Unità ShockPoint era stata usata solo su piccole imbarcazioni personali. Questo implica un certo tipo di complicazioni per quanto riguarda la dimensione della nave. Cosa sia esattamente, così come tutte le altre informazioni riguardanti la ​​ShockPoint, è sconosciuto.

Nel DLC per Dead Space 3 Awakened, Isaac Clarke e il sergente John Carver devono recuperare una Unità ShockPoint da una navetta senza motori dalla CMS Terra Nova in orbita sopra Tau Volantis. Essi recuperano (non senza aver affrontato nuovamente i Necromorfi e gli Unitologisti riorganizzatisi in un nuovo culto) l'Unità che ricollocano nell'antico reattore. Tuttavia, al fine di utilizzare l'Unità nella Terra Nova, Isaac e Carver sovraccaricano il reattore della nave in modo da generare energia sufficiente da "schockare" verso la Terra.

Terminologia associataModifica

Di seguito vengono descritti i termini e le funzioni utilizzate in congiunzione con i viaggi Shockpoint. Tutta l'ortografia e la formattazione sono stati forniti dai testi di Dead Space: Liberation, Dead Space: Salvage, Dead Space 2 e Dead Space 3.

  • Spazio Shock - Il "vuoto" tra il punto di partenza e quello d'arrivo. Le navi o navette sono in grado di entrare in viaggio attraverso di esso, senza un faro o le coordinate di un luogo preciso.
  • Shock Out - Azione nella quale si entra nello Spazio Shock.
  • De-Shock - L'azione di abbandono dello Spazio Shock quando una nave o una navetta ha raggiunto la sua destinazione.
  • Faro Shock - Dispositivo utilizzato per agganciare la posizione di una nave che viaggia attraverso lo Spazio Shock.
  • ShockRing - Dispositivo che supporta lo sforzo di viaggiare attraverso lo Spazio Shock.
  • Impianto Shockpoint - Stazione o istituto dedicato ai viaggi via ShockPoint, fornendo fari e la triangolazione delle posizioni.
  • Shock-Gate - Codici di trasmissione che attivano gli ShockRing.

CuriositàModifica

  • Lo Spazio Shock assomiglia al vortice sempre attraversato dal TARDIS nella serie Doctor Who.
  • L'Unità ShockPoint sembra esistere da almeno 200 anni, dal momento che c'era durante l'incidente di Aspera in Dead Space: Catalyst, solo che a quel tempo di solito ci volevano settimane per raggiungere distanze così lontane.
  • È menzionato in Dead Space: Aftermath che l'Unità Shockpoint è una delle più grandi invenzioni dell'umanità.
  • Hideki Ishimura è menzionato nel romanzo Dead Space: Martyr, durante l'infestazione dei laboratori.

GalleriaModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale